Chi siamo

Siamo donne e uomini, cittadini che hanno scelto di vivere, lavorare e operare in un territorio rurale montano. Godendo di quanto la natura può ancora dare, ma anche impiegando fatica, tempo e denaro per recuperare case, campi, boschi, strade. Affrontando i disagi legati ai frequenti guasti di servizi fondamentali come acqua ed energia elettrica, a viabilità e trasporti pubblici non adeguati, mancanza di banda larga, disattenzioni crescenti della pubblica amministrazione via via che ci si allontana dai centri capoluogo. Abbiamo portato e portiamo un contributo sociale, culturale, economico e di salvaguardia ambientale alle comunità del territorio (comuni e frazioni) in cui abitiamo. La nostra scelta, e di tanti altri come noi, ha invertito il fenomeno iniziato nel dopoguerra di abbandono della montagna, dei poderi, dei boschi, dei castagneti, dei campi. Fenomeno che aveva portato con sé perdita di tutela, cura e sorveglianza del territorio.

Atto costitutivo